Studenti stufi delle strutture scolastiche pericolanti scendono in piazza: “Dove sono i fondi?

Presidio Piazza MatteottiNapoli– Questo pomeriggio intorno alle 15:00 gli studenti sono scesi in piazza per protestare, attraverso un presidio, contro quanto sta avvenendo nelle strutture scolastiche in quanto necessitano di lavori.

Il presidio di oggi presso piazza Matteotti, alla sede di Città Metropolitana, ha visto unirsi alcuni ragazzi del collettivo Je so’ Pazzo a studenti di varie scuole di Napoli. Tutti chiedono un tavolo con l’assessore Marrazzo per discutere sulla questione. L’assessore non si era presentato all’ultimo incontro, e ora i ragazzi vogliono dei chiarimenti.

In effetti negli ultimi tempi sono balzati agli occhi delle cronache tanti esempi di scuole che necessitano di fondi. Tra le ultime, tre istituti di Marano che al momento si trovano senza riscaldamenti. Ma non solo, ci sono alcune strutture completamente fatiscenti, che sono un vero e proprio pericolo per gli studenti. I ragazzi che trascorrono tante ore in quelle aule dovrebbero quantomeno sentirsi al sicuro e sentirsi tutelati.

Insomma la situazione è critica. Questi ragazzi hanno anche compilato dei questionari che hanno fatto girare per le scuole, e i risultati sono molto negativi. Pertanto, quello che chiedono questi studenti è di sapere che fine hanno fatto i fondi per le scuole. Vogliono i certificati per l’idoneità sismica, quello anti-incendio e quello igienico sanitario.

Ecco alcune parole di una manifestante: Vivo in un posto per 6 ore al giorno, senza potermi mai sentire al sicuro. Perché io so che tutti i certificati che noi richiediamo sull’agibilità delle scuole non sono reali, perché non ci sono. I certificati che noi richiediamo non ci sono.”

Potrebbe anche interessarti