Guasto alla caldaia: genitori non mandano i figli a lezione per tenerli al caldo in casa

Riscaldamento MaranoNapoliBambini costretti a studiare al gelo in una scuola di Marano. Il guasto ad una caldaia infatti non ha reso possibile il corretto funzionamento dei riscaldamenti.

Ancora problemi nelle strutture scolastiche che quest’anno stentano a trovare pace. La settimana scorsa si era verificato un problema analogo con il mancato pagamento delle bollette del gas da parte del Comune che aveva costretto ben 3 scuole a studiare al freddo.

Il problema però non vuole arrestarsi perché la caldaia della scuola di Marano di Napoli si è rotta già da 24 ore. Per questo motivo che alcuni genitori hanno deciso di non mandare i figli a scuola. Preferiscono che stiano al caldo ed al sicuro nella loro casa.

I genitori chiedono all’ente scolastico di risolvere il problema quanto prima perché in queste condizioni è inaccettabile mandare i propri figli a scuola. Almeno a casa possono stare al caldo. Inoltre parliamo di strutture pubbliche che dovrebbero garantire la sicurezza dei più piccoli e dovrebbero tutelarli.

Il problema delle strutture scolastiche sta diventando sempre più grave. Lo scorso venerdì 24 infatti in corteo studentesco guidato dai ragazzi del collettivo Je so pazz dell’Ex OPG chiedeva delle spiegazioni in merito.

Durante il presidio i ragazzi hanno chiesto di poter procedere ad un tavolo con gli assessori per chiarire alcuni punti, su tutti, chiedono di sapere che fine abbiano fato i fondi scolastici.

Potrebbe anche interessarti