Coronavirus a Napoli, era un falso allarme: cittadino cinese negativo al test

CoronavirusNapoli– È risultato negativo il test del Coronavirus sul paziente cinese di 28 anni ricoverato all’ospedale Cotugno.

Si attendevano con ansia e trepidazione i risultati del 28enne cinese. Negli ultimi giorni era stato ricoverato per sospetta infezione da Coronavirus. I sintomi erano quelli della febbre alta ed altri sintomi respiratori. Anche la moglie, con le stesse avvisaglie è in stato di ripresa.

Il sospetto del contagio era dovuto ad un viaggio in Cina, così i medici sono stati costretti ad isolarlo per 24 ore. Serviva per evitare qualsiasi forma di contagio.

La notizia del test è riportata direttamente dal Ministero della Salute, dopo che l’Istituto Nazionale per le Malattie infettive, il Sallanzani di Roma, aveva effettuato tutti gli esami del caso.

LEGGI ANCHE
Coronavirus in Campania: solo 30 casi su 2.528 tamponi. Il bollettino del 28 aprile

Fortunatamente quindi pare si sia trattato di un falso allarme. Comunque bisognerà attendere ulteriori accertamenti per escludere definitivamente il Coronavirus. Ma se tutto dovesse essere confermato allora i cittadini napoletani potranno tirare un sospiro di sollievo.

In questi giorni infatti sono state prese d’assalto le farmacie per acquistare le mascherine antismog. Con queste mascherine, che in realtà non aiutano molto, i cittadini volevano difendersi da un eventuale contagio.

Non bisogna però abbassare la guardia. L’allerta è alta e si consiglia di chiedere al proprio medico per eventuali chiarimenti e delucidazioni.

Potrebbe anche interessarti