Caos Tangenziale: automobilisti di nuovo costretti a pagare il doppio pedaggio

TangenzialeNapoli– Durante la serata di ieri, giovedì 30 gennaio, gli automobilisti in tangenziale sono stati costretti a pagare nuovamente un doppio pedaggio a causa di una deviazione.

Il tratto Capodimonte-Corso Malta era infatti chiuso al traffico. In questo modo si obbligava chi doveva procedere oltre quella direzione, a prendere lo svincolo dell’uscita Capodimonte. Successivamente rientrare al Corso Malta, con conseguente doppio pagamento del pedaggio.

La faccenda è assurda se pensiamo che la tangenziale di Napoli è l’unica strada urbana a pagamento di tutta Europa. Assurdo perché dovrebbe quanto meno rendere più fluido il traffico invece di aumentarlo ed addirittura facendo pagare il doppio.

Queste le parole di Francesco Emilio Borrelli intervenuto sulla questione: “Qui a Napoli abbiamo un evidente problema legato ai trasporti. Quello pubblico offre agli utenti continui disagi, ritardi, malfunzionamenti che obbligano i cittadini ad inventarsi modi alternativi di arrivare a lavoro.
Chi non utilizza il trasporto pubblico, ma usa un mezzo di trasporto proprio, non ha vita facile comunque.

“La tangenziale di Napoli, nonostante sia l’unica in Europa che richieda il pagamento del pedaggio, è fonte continua di disservizi, disagi, lavori in corso e di dissesti che paralizzano il traffico e creano ansie e forti disagi agli automobilisti. Quindi crediamo che sia assolutamente inaccettabile che un cittadino debba pagare due volte il pedaggio a causa di un disservizio. Tra l’altro non è neanche la prima volta che succede. Per questo abbiamo deciso di sporgere regolare denuncia dinnanzi a tali comportamenti.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più