Whirlpool: De Luca prova il tutto per tutto, 20 milioni per trattenere l’azienda

WhirlpoolNapoli La vicenda Whirlpool continua a non trovar pace. Questa volta il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, tenta il tutto per tutto mettendo a disposizione un capitale di 20 milioni di euro.

Il piano del governatore della Campania è quello di creare un accordo di sviluppo nel momento in cui l’azienda dovesse decidere di rimanere a Napoli. Si tratterebbe di un patto di dare e avere, uno scambio.

La soluzione potrebbe quindi far ritrovare un lavoro stabile a tutti i dipendenti che in questi mesi hanno affrontato un momento molto duro.

I lavoratori della Whirlpool sono stati infatti costretti a manifestare per mesi, chiedere tavoli, cercare una soluzione definitiva che non si è mai trovata. Tutto questo sembrava essere terminato in maniera negativa con la chiusura dell’azienda di Napoli.

Queste le parole di De Luca riportate da Cronache della Campania: “La vicenda Whirlpool si è trascinata in maniera un po’ stanca, raggiungendo un livello preoccupante. In Campania viviamo un paradosso essendo la regione più industrializzata del Sud, andiamo bene quando c’è una ripresa, invece quando c’è un periodo di calo, ne soffriamo più degli altri. Abbiamo fatto una messa a punto molto interessate e chiarificatrice.

“Abbiamo riconfermato una delibera, per Whirlpool, dove la Campania mette a disposizione 20 milioni di euro per un accordo di sviluppo, se l’azienda decide di restare a Napoli. Questa è l’unica proposta concreta.”

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più