Coronavirus, Di Maio contro le scuole chiuse: “Impressione di essere in emergenza”

coronavirus di maioIl Ministro per gli affari esteri Luigi Di Maio è intervenuto a Pomigliano D’Arco per l’inaugurazione dell’Academy Leonardo. Per l’occasione Di Maio ha espresso il suo punto di vista sul Coronavirus e le sue conseguenze.

Si è tanto parlato in questi giorni delle scuole che rimarranno chiuse fino a domani almeno. Le strutture dell’istruzione della Campania hanno optato per questa scelta, con cui non è stato d’accordo lo stesso Di Maio.

Queste le sue parole riportate da Repubblica: “Capisco che ci siano dei governatori che hanno una particolare attenzione, ma è logico che se chiudi inutilmente le scuole quando nessuno te lo ha chiesto dai l’impressione di essere una regione in emergenza“.

LEGGI ANCHE
Coronavirus, a rischio Barcellona-Napoli e le altre partite: la richiesta dell'AIC

Prendere misure del genere secondo Di Maio potrebbe favorire quell’allarmismo da coronavirus che è già molto potente. Il Coronavirus sta infatti avendo degli effetti molto negativi, bisogna fare il possibile per limitare i danni. Tra le conseguenze più rilevanti c’è sicuramente la caduta della borsa di Milano ed il fiacco turismo degli ultimi giorni con previsioni addirittura catastrofiche.

A tutto questo si aggiunge ovviamente la chiusura delle scuole che complica ulteriormente la situazione. Un’ultima battuta di Di Maio è dedicata agli italiani all’estero: “Per gli italiani che stanno avendo difficoltà in questo momento per i blocchi di altri paesi vi assicuro che in queste ore le interlocuzioni sono al massimo con tutti gli Stati che hanno individuato delle restrizioni.

LEGGI ANCHE
Emergenza Coronavirus in Italia: gli aggiornamenti in tempo reale

Potrebbe anche interessarti