Napoli: 51 nuovi agenti di Polizia Locale, ma sono assunzioni a tempo determinato

A Napoli arriva un’importante novità per la Polizia Locale. La Giunta de Magistris, nella seduta di oggi 28/02/2020, ha approvato un’importante delibera, a firma del Vicesindaco con delega al Personale Enrico Panini e dell’Assessore alla Polizia Locale Alessandra Clemente, che prevede l’assunzione a tempo determinato di ulteriori 51 agenti di Polizia Locale, anno 2019/2020, finanziata con le risorse del Fondo Sicurezza Urbana di cui all’art.35-quater del D.L. n. 113/2018.

“Con quest’atto si procede a ritmo ferrato con l’operazione di potenziamento del fabbisogno del Corpo della Polizia Locale, confermando la programmazione delle assunzioni degli agenti mediante il finanziamento erogato dal Ministero dell’Interno a seguito delle richieste fatte dall’Amministrazione Comunale al Governo. Siamo certi che l’assunzione di ulteriori 51 unità, avvalendoci della graduatoria in corso a seguito della procedura di selezione che si è tenuta ad ottobre 2019, darà una boccata di ossigeno al Corpo della Polizia Locale. Auspichiamo che possano trasformarsi a breve in assunzioni a tempo indeterminato vista l’importanza e la necessità per tutti i quartieri di Napoli della presenza degli agenti di Polizia Locale in strada” dichiara il Vicesindaco Enrico Panini.

Questa nuova ondata di assunzioni rientra nel piano delle 400 unità di nuovo personale di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza da inserire nel Comune di Napoli.

Una decisione significativa per la città di Napoli, per i suoi cittadini ed i turisti, i quali spesso avvertono un senso di scarsa sicurezza in città e per i quartieri. La presenza sul territorio di maggiori agenti di Polizia, infatti, è stata richiesta più e più volte dalla cittadinanza per contrastare e prevenire i soprusi e gli atti di criminalità quotidiana.

Potrebbe anche interessarti