Coronavirus a Napoli. Ammassati fuori ai supermercati dopo le direttive del Governo

Coronavirus. Assalto ai supermercati della città. Quello che è successo ieri sera dopo la notizia del presidente del consiglio Giuseppe Conte ha dell’incredibile. Presso il supermercato Carrefour di C.so Europa a Napoli file lunghissime di persone in attesa di poter entrare per fare rifornimento. Immagini sconvolgenti che stanno quasi a testimoniare che l’unico problema sia quello di una possibile carestia alimentare.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene

Non curanti delle direttive imposte dal governo, centinaia di cittadini si sono recati all’esterno del negozio senza mascherina e per di più vicinissimi l’uno all’altro.

Sul web impazzano le polemiche, c’è chi dice che sono degli irresponsabili, chi li offende pesantemente, quello che ci fa riflettere è più che altro il crearsi di un assembramento di persone. Sconsigliatissimo infatti è l’insieme di soggetti vicini nello stesso luogo. Per evitare il propagarsi del virus è quindi necessario stare a casa o quantomeno il più lontano possibile dagli altri. In tanti per poter uscire dalle proprie abitazioni si difendono dicendo che loro non sono malati, ma è importante sottolineare che tanti casi sono asintomatici.

Massima prudenza dovrebbe accompagnarci in questi momenti ma, a giudicare dal video che segue, le persone fanno finta di non capire la gravità della situazione.

Potrebbe anche interessarti