Coronavirus. Chiesa del Carmine svela il Santissimo Crocifisso per vincere la pandemia

Napoli – La chiesa del Carmine di Piazza Mercato espone il Cristo dei miracoli per contrastare l’incessante avanzata del Coronavirus. Questo crocifisso viene esposto solo per pochi giorni all’anno o in virtù di grandi emergenze come la pestilenza del Seicento.

Dopo secoli è stato richiamato in causa il Cristo del Santuario che è stato spogliato del suo drappo rosso per dare maggiore forza alle preghiere dei credenti.

Il crocifisso era stato svelato pochissime volte in passato, è successo infatti solo in pochi casi: nel 1656 per fermare la pestilenza; nel 1688 in occasione del devastante terremoto e durante le eruzioni del Vesuvio. Utilizzato inoltre nel primo sabato di quaresima, ma in questo caso per un semplice e simbolico rito.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene.

Intanto la pagina facebook della chiesa del Carmine ogni giorno trasmette in diretta social le preghiere del parroco. Un modo per unire tutti i fedeli nonostante la distanza.

Un gesto che si pone l’obbiettivo di sconfiggere il Coronavirus e soprattutto di dare forza a tutti i napoletani e italiani, che ogni giorno stanno combattendo questo mostro con le unghie e con i denti.

Il Coronavirus infatti ha fatto registrare ieri il record di morti in un solo giorno superando addirittura la Cina. I decessi solo durante la giornata di ieri infatti sono stati 475.

Potrebbe anche interessarti