A Napoli spesa in ordine alfabetico, ma è un fake: “Non c’è nessuna ordinanza”

Arriva direttamente da Palazzo San Giacomo, la smentita dell’ennesima fake news in tempi di emergenza coronavirus. Una locandina con il logo del Comune di Napoli sta facendo il giro del web: un’ordinanza che impone di andare a fare la spesa in ordine alfabetico, in base alla lettera del cognome.

“Non c’è nessuna ordinanza”, con queste parole che arrivano direttamente da Palazzo San Giacomo, come informa anche il quotidiano La Repubblica, smentita l’ennesima fake news. Ma questo non vale per alcuni comuni campani. In merito alle nuove disposizioni del sindaco Ciro Buonajuto, la spesa la si sta facendo in ordine alfabetico. Il cognome di ogni cliente, poi, è confermato dalle Forze dell’Ordine. Un grosso sacrificio da parte dei cittadini di Ercolano, ma per ora non ancora adottato a Napoli.

La bufala potrebbe mandare in confusione non poche persone, creando file lunghe ed in ingiustificate fuori ai supermercati. Fino ad ora, nessun ordinanza. Non è la prima fake news che gira di questi tempi, e ci si chiede se si risalirà mai ai “geni del male” che sembrano divertirsi dinanzi all’esasperazione della popolazione.

Potrebbe anche interessarti