Coronavirus, a Barra pane gratis e raccolta alimentare per le famiglie in difficoltà

coronavirus barra

L’emergenza Coronavirus sta portando gli italiani a realizzare tantissime iniziative per aiutare chi ne ha bisogno. In particolar modo, a Napoli, nel quartiere Barra della VI Municipalità, sono partite ben due iniziative per chi, in questo periodo, non ha denaro per fare la spesa e quindi per mangiare.

Una di queste iniziative è quella realizzata dal panificio ‘Il forno dei sapori‘ di De Luca Michele, che donerà panini alle persone più bisognosi: 250 panini dalle 11.00 fino ad esaurimento scorte e 250 panini dalle 15.00 fino ad esaurimento scorte. Questo il messaggio pubblicato sui social: “Il panificio Il forno dei sapori di De Luca Michele sito in via Figurelle 33/D, in collaborazione con i suoi dipendenti mette a disposizione da lunedi 30 Marzo 2020 (tutti giorni fino a nuova decisione) 250 panini gratis dalle 11:00 fino ad esaurimento scorte e altri 250 panini gratis dalle 15:00 fino ad esaurimento scorte. Questa iniziativa è per aiutare tutte quelle famiglie, che a causa della quarantena non stanno lavorando. Quindi vi chiediamo di essere coerenti con voi stessi e la vostra coscienza , allora aiutiamo chi veramente chi ne ha bisogno!!! Il vostro Team di fiducia e mi raccomando nun facite ‘e mbruoglie“.

Altra iniziativa importante è quella organizzata da tantissime associazioni del quartiere e la Parrocchia Ave Gratia Plena. Si è deciso di organizzare una raccolta alimentare, raccogliendo i beni che la Protezione Civile porterà alle persone più bisognose. Alla raccolta si può partecipare anche con una donazione con la quale saranno acquistati i beni.

Ecco come partecipare: “Stiamo vivendo un momento critico, drammatico sotto tutti i punti di vista ed ogni giorno che passa la situazione inizia a complicarsi sotto tutti gli aspetti. Ma dobbiamo dare Luce alla Speranza e non MOLLARE!!! Per questo motivo a Barra, abbiamo deciso di unire le nostre Forze costituendo una RETE di associazioni che operano sul nostro territorio insieme alla parrocchia di S.Anna. Realtà che lavorano nel quartiere e che hanno capito che ora è il momento di ammainare ogni bandiera ed appartenenza e lavorare tutti insieme per il bene della collettività. BARRA, RIPARTI…AMO è il nome dato alla RETE con la speranza che questo percorso possa portarci nel tempo ad agire anche per altri tipi di iniziative e, ad essa hanno aderito le seguenti associazioni: Accademia nu mare ‘e musica; Bravi 93; Centro Ester; Ciro Scotti 2020 Papera; Cittadinanza attiva per la Barra; Cooperativa Madre Claudia; Core ‘nfesta; Fondazione Figli di Maria; I Gigli Barresi; Insuperabile; La Formidabile; Mercalli; Nives; Nuovi Orizzonti; Parthenope; Passione Infinita; Società Operaia Mutuo Soccorso; Superteam La Mondiale. L’augurio è quello di coinvolgere tante altre realtà che vogliano contribuire e dare una Speranza di rinascita alla nostra terra“.

Punto di riferimento sarà la parrocchia di Sant’Anna dove, dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.30 alle ore 11.00, sarà effettuata la raccolta dei beni che i membri della PROTEZIONE CIVILE (unici delegati ad operare) con il supporto ed il sostegno della Sesta Municipalità, provvederanno a consegnare sui territori di Barra, San Giovanni a Teduccio e Ponticelli. Per chi vuole, può finanziare questa iniziativa, anche attraverso un contributo sul seguente IBAN IT81O0200803451000103639093 e può contattare il seguente numero 3273225345. Andiamo incontro a chi ne ha bisogno in questo difficile, affinché nessuno si senta privo della vicinanza e della solidarietà. #UNITICELAFAREMO“.

Potrebbe anche interessarti