Coronavirus. Scatta la petizione per i bimbi: “30 minuti al giorno di passeggiata”

Lo scrittore Armando Grassitelli ha dato il via ad una petizione per permettere ai più piccoli uscite di 30 minuti durante l’emergenza Coronavirus. A causa della quarantena, infatti, i bambini sono quelli più penalizzati, non potendo uscire di casa e non avendo nessuna necessità come da Decreto.

Le strade si sono ormai svuotate. Le persone in giro sono tutti coloro che hanno delle necessità lavorative o personali, o che fanno la spesa per tutta la famiglia. I genitori non mandano di certo i propri bambini a fare la spesa , ne tanto meno possono contare sull’ausilio delle scuole che sono chiuse. Ecco allora che sorge il problema.

LEGGI ANCHE
Policlinico Federico II, un intero edificio dedicato ai pazienti Covid

Secondo Grassitelli, è fondamentale per la crescita del bambino prendere un po’ d’aria, vedere la luce del sole ed avere contatti con il mondo esterno Queste le parole di Armando Grassitelli nella sua petizione inviata a de Magistris e De Luca: “Da quando l’emergenza COVID 19 è esplosa nella sua drammaticità in tutta Italia, le istituzioni sono state costrette loro malgrado a limitare grandemente la libertà di circolazione delle persone.

Sono state concesse delle eccezioni per motivi lavorativi. Concesso il diritto ai proprietari di animali domestici di portarli per la strada per i bisogni fisiologici. Anche i bambini, di Napoli, della Campania e di tutta Italia hanno la necessità di potere prendere una boccata d’aria. E’ una necessità fisiologica, che va estesa a tutti i bambini.

I bambini non stanno più frequentando le aule scolastiche. Non stanno più incontrando i loro amici, non vanno più in palestra; sono di fatto privi di quella parte di relazioni sociali caratterizzata dalla vicinanza e dal contatto fisico, basilare nella crescita di un individuo, tanto più se ancora nella fase dell’infanzia o della prima adolescenza.”

Questo il suo appello su Facebook: “Chi ha voglia di firmarla e condividerla? 30 minuti al giorno di passeggiata per i bambini”.

LEGGI ANCHE
De Magistris alle strutture alberghiere: "Ospitate medici e donne vittime di violenza"

Potrebbe anche interessarti