Coronavirus: il concerto di Paul McCartney a Napoli rinviato al 2021

Paul McCartneyIl prossimo 10 giugno, in piazza del Prebiscito a Napoli, Paul McCartney doveva esibirsi per la seconda volta nella città partenopea. Ma, purtroppo, per via del Covid-19, uno dei più grandi eventi per la città partenopea “sarà rinviato al 2021”: lo annuncia il sindaco Luigi de Magistris in un’intervista a Radio 24.

“Nel mese di maggio si può ipotizzare l’apertura dei luoghi della cultura e dei musei – ha aggiunto il sindaco di Napoli – sempre rispettando le distanze sociali e attraverso prenotazioni e app. La gente è molto disciplinata e ha capito che deve auto disciplinarsi per difendersi” . Rinviato, quindi, non cancellato, come tanti altri concerti in Italia.  Un’insistente indiscrezione parlava inoltre che Paul McCartney avrebbe intonato una delle più popolari melodie napoletane: “’O Sole Mio”, sicuramente per onorare la nostra bella città.

Ma, per scoprire se questa è solo una voce, oppure la verità bisognerà aspettare il 2021, e tutti i cultori della musica dei Beatles già aspettano con ansia questo meraviglioso momento.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più