De Magistris su riapertura pizzerie: “De Luca non sa neanche come si fa il lievito”

Coronavirus Fase 2

Napoli– Ancora polemiche tra il Sindaco Luigi de Magistris ed il governatore della Campania Vincenzo De Luca sulle direttive anti Coronavirus in Campania.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene.

Secondo de Magistris infatti, gli orari di apertura delle pizzerie sono ridotti ai minimi storici. Il tempo necessario per il lievito occupa gran parte del tempo, rimane poco o niente per la vendita.

Per i bar va fatto un discorso a parte. La maggioranza delle vendite si consumano in loco. A lavorare con l’asporto sono solo quelli che nelle vicinanze si ritrovano uffici, scuole o altre istituzioni aperte.

Aprire un bar solo, o quasi, per le persone a casa, fa diventare quasi inutile l’esercizio. Questa mattina infatti, primo giorno in cui il settore della ristorazione ha potuto ritornare a lavorare, ha visto una grossa fetta di bar napoletani ancora chiusi. Tra questi anche il Gambrinus.

Per alcuni bar, soprattutto quelli a conduzione familiare, la necessità di riaprire è però fondamentale per il sostentamento della famiglia, ma a queste condizioni è davvero molto rischioso.

Queste le parole del Sindaco Luigi de Magistris sulla riapertura delle pizzerie durante il Coronavirus a Mattino 5: “De Luca non sa nemmeno come si fa il lievito perché dice che le pizzerie devono stare aperte solo poche ore e non sa nemmeno che per fare la pizza c’è un tempo di lievitazione necessaria. Questo è un manicomio.

“Non si può stare senza. Ci vorrà tempo per rodare le pizzerie. Nella nostra città nemmeno ai tempi di guerra per due mesi erano stati chiusi i forni.”

Potrebbe anche interessarti