Sanità campana: ex campione olimpico dona 50mila euro al Loreto Mare

Loreto MareNapoli– Il campione olimpico Franco Porzio, assieme a Maria Iavarone, la presidentessa dell’associazione A.R.T.U.R. ha donato 50 mila euro all’Ospedale Loreto Mare per fronteggiare l’emergenza del Coronavirus.

La donazione è arrivata dopo aver raggiunto questa grande cifra raccolta grazie all’iniziativa di crowdfunding. Questa è stata realizzata dal campione olimpico e presidente dell’APS Acquachiara e da Maria Luisa Iavarone. La somma verrà investita per l’allestimento della terapia intensiva.

La sanità campana dunque continua a costituire, tassello dopo tassello, l’eccellenza del mondo sanitario. Durante la quarantena infatti sono stati tanti gli sforzi per la costruzione di strutture come il Covid center di Ponticelli, realizzato in tempi record.

Queste le parole di Iavarone e Porzio: “Il motivo per il quale abbiamo scelto di destinare i nostri sforzi a questa realtà sanitaria è perché crediamo sia utile potenziare soprattutto quelle realtà strutturalmente più deboli. Come il Loreto Mare fanno da cerniera tra periferie interne ed esterne della città. Anche allo scopo di restituire a quel territorio il suo presidio sanitario di riferimento.”

L’assegno verrà consegnato nelle mani del direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva venerdì15 maggio ore 11,00 all’ospedale Loreto Mare. Queste le sue parole: “In questi mesi difficili i cittadini hanno dimostrato di avere un grande cuore, sostenendo i nostri sforzi con raccolte fondi, donazioni ma anche con tante lettere di incoraggiamento e di ringraziamento per il lavoro svolto. Oggi il virus fa un po’ meno paura. Ma il nostro compito è quello di continuare a lavorare senza distrarci.

Potrebbe anche interessarti