Associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate” contro la movida: “Non curiamo gli imbecilli”

Nessuno Tocchi Ippocrate movidaLa pagina facebook Nessuno Tocchi Ippocrate ha puntato il dito contro i giovani che ogni sera partecipano alla movida mettendo a rischio la loro salute e quella degli altri.

Nel post viene dichiarato di non voler curare queste persone. I commenti degli internauti si sono divisi tra chi appoggiava questa fantomatica iniziativa e chi invece si sentiva indignato difendendo i ragazzi che comunque sia hanno sempre rispettato i vari decreti.

Dopo alcuni commenti infatti è arrivata la rettifica da parte di Nessuno Tocchi Ippocrate. In questa viene specificato che si tratta solo di una provocazione. Il post è stato scritto per sensibilizzare la cittadinanza, soprattutto quella più giovane e dedita alla movida.

Queste le parole nel post di Nessuno tocchi Ippocrate: “In tutta Italia si sono registrati assembramenti davanti ai locali della movida del sabato sera. Per colpa di qualcuno retrocederemo alla FASE 1? Noi non curiamo gli imbecilli!”

Nei commenti la spiegazione sempre da parte della pagina: “Diamo una definizione di “imbecille” alternativa. Colui che crede che questo post sia stato scritto con la reale intenzione di non curare gli scellerati contravvenendo al giuramento di Ippocrate.

Per questi “imbecilli” esiste l’eliminazione del commento ed il ban dalla pagina! Perdonateci ma siamo stanchi di giustificare un post puramente provocatorio indirizzato all’utenza.”

Potrebbe anche interessarti