Agenas promuove l’Asl Napoli 1 Centro per l’efficace gestione dei DPI

coronavirus ascierto
Foto pagina Facebook Dott. Paolo Antonio Ascierto

Il riconoscimento si lega alla gestione delle fasi di approvvigionamento e distribuzione dei DPI agli operatori sanitari impegnati nei diversi setting assistenziali della ASL“.

Tra le best practice: aggiornamento e monitoraggio costanti delle giacenze da donazioni, degli acquisti e della distribuzione di tutti i DPI; la verifica in tempo reale della qualità ed idoneità del materiale pervenuto mediante acquisto; la disponibilità dei DPI raccomandati differenziati per setting di cura.

Non meno importanti la chiara individuazione di ruoli e funzioni nella filiera delle responsabilità e il miglioramento della comunicazione con le strutture periferiche.

Il direttore generale, Ciro Verdoliva, all’Ansa, ha dichiarato: “Sin dall’inizio si è avuta conferma di grandi criticità per un sufficiente approvvigionamento di DPI. Questo ha creato grossi problemi ad assicurare la tutela del personale sanitario impegnato nella lotta al Covid”.

Nelle prime fasi della pandemia, è stato imperativo costruire una solida procedura di erogazione, monitoraggio e rendicontazione periodica. Ciò per le opportune assegnazioni di quantità e qualità dei DPI nelle strutture ospedaliere e ad altre categorie particolarmente esposte al rischio infezione”.

Da qui, l’orgoglio del governatore Vincenzo De Luca, espresso a mezzo social, per il meritato riconoscimento ottenuto dall’ASL Napoli 1 Centro.

Potrebbe anche interessarti