Casoria, disabile maltrattato da un gruppo di uomini: una volta gli fecero bere anche la pipì

Casoria

A Casoria degli uomini hanno bullizzato un uomo, chiaramente disabile mentale. La testimonianza è arrivata via video ed è stata inviata da un cittadino al Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli.

Purtroppo non è il primo caso di bullismo che quest’uomo è costretto ad affrontare. La testimonianza di una donna, la signora Carmela, indica infatti che la vicenda si ripete spesso e che addirittura una volta gli fecero bere dell’urina, mentre in un’altra occasione gli cosparsero il corpo di scarafaggi.

Una vicenda davvero disumana quella capitata al povero Enzo. Qualcuno diceva che il Coronavirus e la quarantena avrebbero migliorato le persone. Altri insistono nel dire che il caso di George Floyd con relative proteste ci avrebbe sensibilizzato maggiormente. Dalle immagini del video però si evince l’esatto opposto.

Il mondo non sta migliorando e non migliorerà perché coloro che dovrebbero dare l’esempio, e cioè i più adulti, sono i primi ad inscenare episodi di bullismo. Sono un pessimo esempio per i loro figli. E’ di ieri la notizia di un altro episodio di bullismo tra giovanissimi, ad essere picchiato da un coetaneo è addirittura un bambino.

Questa la testimonianza della signora Carmela intervenuta alla trasmissione radiofonica ‘La Radiazza’ che racconta dell’episodi di bullismo a Casoria contro l’uomo disabile mentalmente:

Non è certo la prima volta che queste persone si comportano in questo modo sempre con lui, Enzo. A volte hanno fatto cose davvero disdicevoli, capitò che una volta lo ingannarono e gli fecero bere dell’urina, è capitato anche che gli mettessero degli scarafaggi addosso“.

Potrebbe anche interessarti