Studenti incivili si ammassano a San Martino per festeggiare la fine della scuola

San Martino
Foto di Francesco Emilio Borrelli

Napoli– La scorsa notte sulla terrazza di San Martino si sono ammassati centinaia di ragazzi per festeggiare la fine della scuola. Un comportamento davvero indecoroso da parte degli studenti che negli ultimi mesi non hanno potuto seguire le lezioni a scuola per mantenere le distanze.

Sono stati fatti tanti sacrifici per tutelare i ragazzi delle scuole tutelandoli con lezioni online da casa. Questo metodo era stato apportato per evitare il contagio da Coronavirus. Gli studenti hanno dimostrato invece di non essere affidabili. La terrazza era stracolma di gente e molti di loro non portavano la mascherina.

Oltre al problema del Coronavirus hanno anche deturpato le bellezze di San Martino. Hanno sparato fuochi d’artificio e petardi, per non parlare della spazzatura creata dalle innumerevoli bottiglie di spumante per festeggiare la fantomatica fine della scuola.

San MArtino 2
Foto di Francesco Borrelli

Da anni infatti si riuniscono sul belvedere centinaia di ragazzi per scatenarsi dopo l’ultimo giorno di scuola. Questa volta però, dopo tanti sacrifici, si doveva festeggiare in altro modo. In questa maniera infatti non solo non si sono rispettate le norme anti Coronavirus e neanche la piazza di San Martino, ma si è mostrato totale disinteresse per i propri concittadini che hanno fatto tanti sacrifici in questi mesi difficili.

Potrebbe anche interessarti