Apre il Mercato Sperimentale di Porta Nolana: non si potranno vendere alimenti

Porta Nolana
Napoli. Porta Nolana

Il placarsi della diffusione del Coronavirus e la ripresa lenta ma costante di tutte le attività commerciali, stanno facendo sì che il Comune di Napoli metta in atto una serie di provvedimenti a supporto dei commercianti partenopei.

Proprio oggi, la Giunta Comunale di Napoli, su proposta dell’Assessore al commercio, ai mercati e alle attività produttive, Rosaria Galiero, ha approvato una delibera che istituisce un mercato sperimentale, che avrà la durata di un anno e in cui sarà consentita la vendita esclusiva di prodotti non alimentari.

Le zone interessate saranno le seguenti: Piazza Nolana, via Nolana, via Carmignano, via Di Lorenzo e via Di Bella, tutte aree della città le quali rientrano nelle competenze della II Municipalità di Napoli.

Verranno creati 144 posteggi di 4 mq, nel rispetto normativo delle distanze di sicurezza e con una sufficiente ampiezza della carreggiata per il transito dei mezzi di soccorso.

Stabilito ciò, la II Municipalità, predisporrà un bando di evidenza pubblica per la selezione e l’assegnazione dei 144 posteggi.

Tempestiva, dunque, la risposta dell’Amministrazione Comunale di Napoli alla proposta dell’Assessore Rosaria Galiero, che va a consolidare una filiera di attività volta a creare nuovi indotti economici ma soprattutto a ritrovare quelli perduti in seguito all’emergenza da Covid-19, in uno dei punti più significativi della città: Porta Nolana.

Una scelta che vuole dare un impulso all’economia partenopea in un settore vitale, oltre ad incentivare forme alternative di commercio attraverso l’organizzazione di fiere e mercati straordinari, i quali, svolgendosi in spazi ampi e regolamentati, consentono il rispetto e l’applicazione di tutte le norme anticontagio, tra tutte, il distanziamento sociale.

La decisione presa, inoltre, segue l’apertura di un altro grande mercato situato a Fuorigrotta e che è stato dichiarato, precisamente, il mercato coperto più grande del Sud Italia.

Il mercato di Fuorigrotta, inaugurato proprio ieri 18 giugno, vanta un’ampiezza di 1000 mq coperti e 3oomq scoperti e sarà dedicato principalmente alla vendita di prodotti alimentari.

Potrebbe anche interessarti