Napoli, puntano la pistola alla testa di un bambino per rubare la fede al padre

Immagine di repertorio

Paura per un automobilista e suo figlio in via Santa Maria a Cubito. Come riportato da Fanpage, nel tardo pomeriggio di ieri l’auto dove viaggiavano il padre e il suo bambino è stata affiancata da una coppia di rapinatori.

I due, a bordo di una potente moto gli hanno intimato di consegnare loro la fede dopo aver puntato una pistola alla testa del piccolo sedutogli di fianco. “Dammi la fede” questa la frase dei due.

L’uomo non ha potuto fare altro che consegnare il prezioso ai malviventi, elemento non da poco la forte ansia per la vita del figlio. La zona, trafficata solitamente in quell’ora, era piena di auto in coda ma nonostante tutto i rapinatori non si sono persi di coraggio.

I residenti di quella zona, tra Chiaiano e Marano, hanno affermato che in questi giorni tanti sono stati gli episodi simili accaduti.

Episodi di violenza e sopraffazione all’ordine del giorno, ormai personaggi del genere non hanno paura di nulla, sotto gli occhi di tutti agiscono indisturbati. Puntare una pistola ad un bambino è un gesto di violenza inaudita, per fortuna né per lui né per il papà ci sono state conseguenze fisiche.

Potrebbe anche interessarti