Napoli, operata al cuore con intervento mini invasivo: è il primo in Italia

Monaldi cardiologiaNapoliAll’Ospedale Monaldi, il gruppo di cardiologia Vanvitelli ha operato una paziente con una procedura alternativa minimamente invasiva. Si tratta del primo caso in Italia.

La paziente infatti non poteva essere sottoposta al classico intervento cardiologico. Per questo motivo il team ha optato per questa procedura alternativa che ha permesso l’esecuzione dell’operazione.

Si tratta di un intervento minimamente invasivo con sistemi dedicati alla riparazione percutanea della valvola mitrale e di quella tricuspide, ovvero la mitraclip e la triclip. Operazione che però ha conosciuto un’importante novità proprio basata sulla necessità della paziente. Questa infatti è avvenuta in una contestuale valutazione dell’impatto Emodinamico attraverso un sistema per l’analisi delle curve pressione volume.

Il gruppo di cardiologia del Monaldi guidato dal Professore Paolo Golino, coadiuvato dai dottori Maurizio Cappelli, Gemma Salerno, Donato Tartaglione, Giovanni Ciccarelli e Renato Bianchi, ha maturato nel corso degli anni una notevole esperienza nel campo della cardiologia interventistica strutturale. Ciò ha garantito un’alternativa valida alla chirurgia per il trattamento delle patologie cardiache valvolari dei cittadini campani, come riporta Salute Domani.

Per la sanità campana questo è un altro grande traguardo. Sempre più spesso infatti la medicina della nostra regione apporta delle importanti novità che possono essere utilizzate in tutto il Mondo. Un esempio è quello della realtà virtuale usata per far affrontare al meglio le cure da parte dei pazienti.

Potrebbe anche interessarti