Metropark Napoli: truffano gli automobilisti e portano a casa 5mila euro al mese

Truffa MetroparkNapoli– Un gruppo di dieci persone sono state citate in giudizio per aver attuato una truffa al Metropark, da cui guadagnavano 5 o 6 mila euro al mese.

Il Metropark di Napoli si trova a piazza Garibaldi nei pressi della stazione centrale, da cui partono anche gli autobus. Dall’ingresso del parcheggio cominciava questa complicata truffa ai danni di malcapitati, che fruttava migliaia di euro al mese.

Gli uomini indagati sono 10, compresi alcuni dipendenti della società AM Parking che gestisce l’intero parcheggio. Questi però, parrebbero essere, affiliati al Clan Contini. Stando alle prime ricostruzioni, un primo uomo entrava con la propria auto all’interno del Metropark, dove sarebbe avvenuta la truffa, e ritirava il consueto bigliettino per poi pagare all’uscita per il tempo effettivo che è rimasto all’interno del parcheggio.

Lo stesso uomo però si sarebbe posto a capo della fila per pagare lo stesso ticket. Qui sarebbe entrato in gioco un secondo uomo, che non sarebbe riuscito a pagare per via della macchinetta rotta. A quel punto sarebbe intervenuto un terzo uomo, uno dei dipendenti, che avrebbe simulato il guasto alla macchinetta e accettato denaro in contante per poter far passare l’automobilista ignaro di tutto, che sarebbe andato via senza rendersi conto di nulla.

Un truffa davvero complicata, che fortunatamente sembra essere volta al termine grazie al lavoro degli inquirenti. In questo modo il Metropark potrà tornare a gestire meglio il proprio impianto visto che, fino ad ora, i conti non tornavano praticamente mai.

Potrebbe anche interessarti