De Luca sui posti inutilizzati in terapia intensiva: “A disposizione dei cittadini”

De Luca terapia intensivaIl governatore della Campania Vincenzo De Luca è intervenuto questa mattina per dichiarare l’importanza degli 800 posti di terapia intensiva. Il numero dei posti è infatti dovuto ad una direttiva del Ministero, inoltre in momenti più tranquilli, possono essere messi a disposizione anche per altre evenienze.

Tante sono state le polemiche riguardo gli 800 posti di terapia intensiva che sono praticamente arrivati quando il Coronavirus stava rallentando. Le critiche sono giunte a De Luca proprio perché il peggio sembrava essere stato ormai superato. Purtroppo però nessuno può sapere se ci sarà una seconda ondata nei prossimi mesi. Avere le spalle coperte di certo non sarà un male.

Queste le parole del Presidente della campania Vincenzo De Luca sulla terapia intensiva in Campania, riportate da Repubblica: “Le strutture sanitarie che abbiamo allestito e stiamo preparando, se non c’è una seconda ondata di contagi di covid19 resteranno a disposizione dei cittadini e saranno usate a rotazione. Non è che smantelliamo la protezione civile se non c’è un terremoto l’anno. Noi dobbiamo arrivare a 800 posti di terapia intensiva. E’ chiaro che non saranno occupati tutti subito e speriamo che non lo siano. Ma su indicazione del ministero della sanità dobbiamo avere le strutture adeguate per reggere una possibile ondata di ritorno del contagio anche rilevante.”

Potrebbe anche interessarti