Napoli, polizia salva donna in difficoltà e si prende cura della piccola neonata

Napoli bambina nigerianaNapoli– Una donna nigeriana di 35 anni è stata salvata, assieme alla sua piccola bambina, da alcuni agenti di polizia.

Questi infatti hanno offerto il loro aiuto alla donna, trasportandola, grazie ai soccorsi del 118, presso una struttura ospedaliera. Gli agenti di polizia dell’Ufficio Prevenzione Generale avevano infatti notato delle difficoltà da parte della mamma della bimba.

E mentre i medici prendevano in cura per le visite di rito la 35enne, alcuni agenti della polizia hanno tenuto compagnia alla piccola, che altrimenti sarebbe rimasta sola. La neonata è rimasta quindi al sicuro tra le braccia dei poliziotti, in attesa della sua mamma che stava svolgendo le visite.

Un piccolo gesto, quello da parte di questi agenti, che mostra il lato più umano di questo lavoro troppo spesso oggetto di critiche, e cioè assistere chiunque sia in difficoltà. Queste le parole del post della Questura di Napoli, con tanto di foto della bambina nigeriana tra le braccia del poliziotto, sulla pagina Facebook ufficiale:

“Una mamma in difficoltà trova aiuto e sostegno nei poliziotti dell’ Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato San Ferdinando. Con l’ausilio del 118, accompagnano la donna, una 35enne nigeriana, presso un ospedale cittadino informando i servizi sociali del Comune di Napoli. Durante l’attesa, c’è anche il tempo di prendersi cura della piccola.”

#Napoli: mamma e figlia soccorse dalla #Polizia.Una mamma in difficoltà trova aiuto e sostegno nei poliziotti dell’…

Pubblicato da Questura di Napoli su Mercoledì 22 luglio 2020

 

Potrebbe anche interessarti