Napoli, il conducente che ha investito Maya non aveva assunto né alcol né droga

Napoli– Il 21enne che ha investito Maya Gargiulo uccidendola lo scorso venerdì notte è risultato negativo al test tossicologico ed a quello alcolemico. Secondo altri esami inoltre il giovane non stava utilizzando neanche il cellulare al momento dell’impatto.

Dopo l’impatto il giovane, che era accompagnato dalla sua fidanzata anch’essa 21enne, si era fermato per prestare un primo soccorso a Maya e all’amica. Per la prima non c’è stato nulla da fare. Per la seconda invece si attende l’operazione dopo una frattura alla gamba destra.

La polizia, intanto, cerca di far luce sulla questione per cercare di capire come sono avvenuti realmente i fatti. Il giovane ha dichiarato di non averle viste, come riporta Cronache della Campania, ma comunque bisognerà indagare ulteriormente.

A tal proposito sono stati sequestrati sia il cellulare del ragazzo, che come già detto, non era stato utilizzato in quel preciso momento (almeno secondo una prima analisi, si attende la conferma), che la scatola nera della sua Smart a 4 posti. Inoltre saranno verificate le immagini di alcune telecamere di sorveglianza della zona. Le operazioni serviranno a confermare il tutto ed aiutare le forze dell’ordine nelle indagini.

Intanto domani avranno luogo i funerali di Maya Gargiulo nella Parrocchia Nostra Signora di Lourdes, a Calata Capodichino, alle ore 10:30.

Potrebbe anche interessarti