Ospedale Del Mare, intervento di chirurgia “estrema”: asportati sei organi ad un paziente con tumore

Intervento di chirurgia “estrema” all’Ospedale del Mare: ad un uomo, affetto da tumore al pancreas, sono stati asportati sei organi. A renderlo noto è Quotidiano Sanità.

Il paziente è un 67enne la cui malattia al pancreas aveva compromesso anche altri organi. Tra questi stomaco, colon, rene e surrene. Prima di avviare l’intervento, per ridurre la massa tumorale, si sono resi necessari diversi cicli di chemioterapia presso la Uoc di Oncologia, diretta da Bruno Daniele.

L’operazione è stata eseguita dall’equipe della Uoc di Chirurgia Generale, diretta da Pietro Maida, in collaborazione con il team anestesiologico, guidato da Pio Zannetti. Durata circa sei ore, è terminata con l’asportazione di: corpo-coda pancreas, milza, flessura splenica del colon, stomaco per intero, rene e surrene sinistri. A questi si aggiunge l’asportazione completa dei linfonodi dell’arteria mesenterica superiore e del tripode celiaco.

Durante la fase ricostruttiva, altrettanto delicata, esofago e intestino sono stati ricongiunti. Ciò per consentire al paziente di potersi alimentare normalmente. Svegliato subito dopo l’intervento, l’uomo è stato assistito in Terapia Intensiva per i primi due giorni.

Grazie all’approccio multidisciplinare e alle avanzate tecniche utilizzate, il paziente, già a poche ore dall’intervento, è stato in grado di bere piccole quantità di liquidi. In più, il giorno successivo è riuscito ad ingerire alimenti morbidi. Dopo la tredicesima giornata è stato dimesso, senza presentare particolari problemi.

“Nel corso dell’ultimo anno, la nostra attenzione è stata rivolta prevalentemente alla cura delle patologie tumorali addominali. Queste ultime trattate con tutte le tecniche e le tecnologie di cui disponiamo, con approccio open, laparoscopico e robotico, arrivando a sfiorare la soglia dei 200 casi di tumori addominali sottoposti ad intervento chirurgico” – ha commentato Maida.

L’Ospedale Del Mare

L’Ospedale del Mare è sede del Centro Oncologico di Riferimento Polispecialistico della Asl Napoli 1 Centro. Ha già attivi quattro Gruppi Oncologici Multidisciplinari. Inoltre, è stato sede della II edizione della Scuola di Riferimento nazionale della Società Italiana di Chirurgia dedicata alla “Chirurgia della parete addominale”, diretta da Maida. Dallo scorso maggio è diventato sede di DEA di II livello.

L’intervento di chirurgia “estrema” eseguito all’Ospedale Del Mare è un ulteriore successo che si aggiunge a quelli del noto polo sanitario campano.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più