Posillipo, chiuse due attività commerciali: il proprietario è positivo al Covid-19

paura nel quartiere posillipoPaura nel quartiere Posillipo di Napoli, in seguito alla chiusura di due attività commerciali appartenenti allo stesso proprietario, il quale è risultato positivo al Covid-19. A riportare la notizia è ilmattino.it.

“Ho avuto il primo sentore di febbre il 31 agosto – spiega il titolare – dal giorno seguente non ho mai più messo piede nei negozi. I dipendenti si sono sottoposti al sierologico e sono tutti negativi. Appena ricevuta la conferma della mia positività i dipendenti sono stati comunque posti in quarantena in attesa del tampone.”

Tutti armati di mascherine nel quartiere Posillipo, adesso, gli abitanti si interrogano se qualcuno possa essere entrato a contatto con i diretti interessati. A suscitare agitazione nella zona, inoltre, sono anche tutti coloro di recente rientrati dalle vacanze in Sardegna, diventata uno dei focolai più estesi d’Italia.

Sarebbero molti, infatti, i palazzi in quarantena a Posillipo. Tra questi, tanti andati in vacanza proprio in Sardegna. Resta la preoccupazione, in ogni caso, delle altre attività commerciali presenti nel quartiere, i cui proprietari hanno affermato quanto sia difficile lavorare e allo stesso tempo rispettare tutte le norme previste per il distanziamento sociale.

In difficoltà, ma comunque con la voglia di rimanere aperti, hanno espresso solidarietà per il suddetto commerciante risultato positivo. Secondo il bollettino di oggi, 11 settembre 2020, i nuovi casi di Coronavirus in Campania sono 140 su 7.293 tamponi effettuati, per un totale di 1.616 nuovi casi positivi in tutta Italia.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più