La generosità dei napoletani per sostenere chi combatte il Covid-19: raccolti 60mila euro per la sanità

Ancora iniziative di solidarietà a Napoli, stavolta a favore della sanità campana. Sono stati, infatti, consegnati ben tre assegni, per un totale di 60mila euro, ai rappresentanti di Asl Napoli 1, Ospedale Cotugno  e Fondazione Pascale. La cerimonia si è svolta presso la Camera di Commercio di Napoli. A renderlo noto è Ciro Fiola, presidente dell’ente camerale.

Queste le sue parole: “La Camera di Commercio su richiesta di Aicast e Bcc Napoli ha ospitato questa consegna di fondi, destinati ad alcune realtà della sanità in Campania. Una raccolta organizzata in un momento particolare dove il Covid-19 mordeva ma che si attualizza con i momenti che stiamo vivendo.”

“A noi ha fatto piacere che le imprese si siano associate per questa raccolta fondi, aggregando poi anche i cittadini. Noi siamo pronti a fare anche altro per sostenere chi opera a favore di chi soffre, partecipando ad ulteriori iniziative analoghe.”

Amedeo Manzo, presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli, ha continuato: “Non è una raccolta fondi, ma un’aggregazione di speranza e di fiducia che tutti i napoletani, nostri soci, clienti, ma anche semplici cittadini, hanno deciso di voler fare, indipendentemente dalla possibilità economica.”

“Ciò a favore di chi in quel momento stava combattendo e che continua a combattere. Ma soprattutto per dare un segno di partecipazione, nell’intento di sviluppare quel modello di democrazia partecipativa che passa per l’economia solidale e per la finanza.”

Un segnale tangibile di sostegno, dunque, per chi opera quotidianamente nella lotta al Covid-19. Una delle tante iniziative di solidarietà avviate a Napoli, in un momento in cui l’epidemia ha stravolto la vita di ognuno.

L'intervento del presidente Amedeo Manzo questa mattina alla Camera di Commercio durante la cerimonia di consegna dei maxi assegni #bccnapoli al Cotugno, al Pascale e alla ASLNa1

Pubblicato da Banca di Credito Cooperativo Napoli su Martedì 15 settembre 2020

 

Potrebbe anche interessarti