Giancarlo Siani, il ricordo del sindaco de Magistris: “Una storia eroica”

De Magistris SianiNapoli– Anche il primo cittadino Luigi de Magistris ha speso delle parole per commemorare il compianto giornalista Giancarlo Siani. Lo ha fatto a modo suo definendola come “una storia eroica.”

Sono trascorsi ormai 35 anni dall’omicidio del giornalista Giancarlo Siani. Un giorno triste che però va commemorato tutti gli anni per ricordare un collega che ha lottato con la vita allo smascheramento della camorra.

Nel corso degli anni sono state molteplici le iniziative per ricordalo. Nel 2015 per esempio gli fu intitolata una strada, mentre nel 2009 gli fu interamente dedicato un film, Fortapasc. Quest’anno invece, a 35 anni di distanza, Giancarlo Siani è stato insignito con il tesserino da giornalista professionista. In vita infatti non fece in tempo ad ottenerlo.

Queste le parole del sindaco Luigi de Magistris su Giancarlo Siani: “Sono passati 35 anni ma non è sbiadito il ricordo anzi. Questi anni abbiamo visto crescere il ricordo la memoria di una storia semplice ma anche eroica. Giornalista semplice di 26 anni precario, malpagato, coraggioso, libero e curioso con il taccuino, la penna e la macchina da scrivere. Raccontava intrecci tra camorra e politica. Sicuramente l’avrà accompagnato anche nella retorica in questi anni quindi magari poteva fare di più. Nell’85 invece ha contribuito ad isolarlo. Erano anni in cui c’erano coloro i quali all’interno del giornalismo e delle istituzioni si schierava contro la camorra o chi faceva finta di non vedere. Queste storie sono fondamentale per la democrazia.”

Potrebbe anche interessarti