Napoli, autista Anm positivo al Covid: si stanno ricostruendo i contatti

Napoli – autista Anm positivo al Covid. Un autista dell’ Anm (Azienda napoletana mobilità)  – come riportato da Ansa – che lavora presso il deposito di Cavalleggeri è risultato positivo al Covid. Lo conferma l’Usb che denuncia:

Insistiamo sulla necessità di effettuare i test sierologici a tutto il personale Anm a cominciare dalle categorie maggiormente esposte al contatto con il pubblico. Tale attività deve essere assolutamente estesa anche alle società in appalto che per Anm operano in modo strutturale all’interno degli ambienti di lavoro e delle officine”.

L’Anm,ha provveduto a ricostruire i contatti diretti che l’autista ha avuto negli ultimi 14 giorni. I colleghi che sono stati a diretto contatto saranno sottoposti al test sierologico, in una struttura sanitaria di riferimento.

Non è questa la prima volta che l’Usb (Unione sindacale di base) lancia l’allarme sulle condizioni di lavoro dei dipendenti Anm e in generale delle persone che lavorano a contatto con il pubblico.

Anm che negli ultimi giorni ha avuto un episodio spiacevole a bordo di uno dei suoi autobus. Due donne sono state aggredite a Napoli da un uomo ubriaco e senza mascherina che ha causato disagi agli altri passeggeri a bordo e al  conducente del mezzo.

Autobus molto spesso pieni di gente dove non si può mantenere di certo la distanza di sicurezza e a volte si incontrano persone poche rispettose verso il prossimo.

Potrebbe anche interessarti