Emergenza Covid, 80 nuovi posti letto al Cotugno. Si valuta di convertire parte del Monaldi

posti letto Cotugno

Posti letto quasi terminati all’ospedale Cotugno di Napoli, ma ne sono in arrivo 80 per i malati di Covid-19, in continuo aumento.

Se n’è già parlato molto nei giorni precedenti dei problemi dati dalla mancanza di posti per i malati di Covid-19 che la maggior parte degli ospedali sul territorio campano sta affrontando. Sono infatti note le file di ambulanze al di fuori degli ospedali per mancanza di posti, rese celebri da scatti e video pubblicati sui social.

Anche i dati statistici confermano tali mancanze. Il bollettino regionale del 18 ottobre, ad esempio, riporta che su 113 posti di terapie intensive complessive 78 sono occupati, mentre di degenza ben 849 posti su 904. In merito a questi problemi, in arrivo nuovi posti letto al Cotugno. Il nuovo obbiettivo, al quale si sta attualmente lavorando, è quello di raggiungere il tetto massimo previsto dal piano regionale con la cosiddetta Fase D..

Alcuni posti saranno destinati alla degenza, mentre altri alla terapia sub intensiva e quella intensiva. Presa in considerazione la possibilità di destinare una parte della Rianimazione dell’ospedale Monaldi ai malati Covid-19, come successo già precedentemente durante il periodo di lockdown. Si valuta anche la soluzione di reperire altre unità di personale, indirizzandole al Cotugno, per un miglior funzionamento di questo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più