La voce degli invisibili: un fumetto di denuncia sugli emarginati delle carceri

Dare un microfono a una categoria costantemente silenziata. Questo l’obiettivo dei soggetti che hanno cooperato alla realizzazione di “La voce degli invisibili“, fumetto sull’umanità vessata, mortificata e alienata dell’universo carcerario.

L’incipit di questa storia viene scritto nel Settembre 2018 all’Ex Opg Occupato Je so’ Pazzo. La proiezione di “Sulla mia pelle” ha appena ribadito il messaggio lanciato dal caso Cucchi e c’è tanta voglia di raccoglierlo e farlo fruttare. Nasce così “Sotto lo stesso cielo”, progetto di volontariato che mira a collegare il mondo esterno e quello chiuso dentro le mura di Poggioreale.

I volontari e le volontarie oltrepassano le mura in questione nel Marzo del 2019. Portano con sé varie questioni sociali: sfruttamento, precarietà, discriminazione. Le tematiche sono discusse insieme ai carcerati e diventano mezzi di contrasto di isolamento ed emarginazione. Il dialogo però non basta: bisogna portarne i contenuti fuori dal carcere. Si arriva così a “La voce degli invisibili”, storia a fumetti che è la summa di tutte le storie vissute dai detenuti e raccolte tramite le loro testimonianze.

Storie di privazioni, di solitudine, di violenze e di diritti negati. A trasporle su carta sono Alessandra De Santis, in arte Nova, Gianluca (Jazz) Manciola, Maurizio Lacavalla e Kevin Scauri. Venerdì 4 Dicembre alle ore 18.30 i quattro autori parteciperanno alla presentazione on-line del lavoro insieme ai rappresentanti delle associazioni coinvolte nel progetto: il Presidente di Antigone Napoli Luigi Romano, Daniela Lourdes Falanga, presidentessa di Arcigay, don Franco Esposito, Cappellano nella C.C. di Poggioreale e creatore della Associazione Liberi di Volare Onlus.

Per chiunque voglia mettersi all’ascolto, è possibile acquistare una copia del fumetto sull’apposito store on-line. Il ricavato della vendita andrà alla promozione di nuove iniziative.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più