Hugo Maradona ricorda Diego in lacrime: “È stato un secondo padre. Ha aiutato tutti”

mara venier hugo maradona domenica inSi continua a parlare di Diego Armando Maradona, questa volta lo fa Hugo Maradona, suo fratello. I due erano molto attaccati sin dall’infanzia: in un video dove veniva filmato ed intervistato un piccolo Diego mentre faceva magie col pallone, il giornalista parlava anche con Hugo, il quale diceva che “è mio fratello e il mio migliore amico”. A Mara Venier ha confessato tutto il suo dolore, non solo per la scomparsa ma anche perché non è potuto recarsi a Buenos Aires per partecipare ai funerali: “Per colpa del Covid non sarei arrivato in tempo”.

In un mare di lacrime ha ricordato il fratello e le azione che ha compiuto in vita. Quello che emerge non è il Diego calciatore, ma l’uomo che con il suo grande cuore cercava di aiutare chiunque: “Era un bonaccione. È stato un fratello, un secondo padre, ha aiutato tutti noi della famiglia”.

Diego e Hugo non si vedevano da due anni, ma si sentivano spesso a telefono. Due domenica fa Diego l’aveva chiamato alle tre di notte: “Hugo cosa fai, stai dormendo?”. “No, sto ballando”, la risposta del fratello che aggiunge: “Il nostro rapporto era così, scherzavamo sempre. Era tranquillo, era sereno, poi dopo tre giorni è successo tutto questo”.

Hugo Maradona vuole chiarezza sulle cause della morte di Diego: “Aspetto i risultati dell’autopsia, che dirà tutto. Chi ha fatto le cose male dovrà pagare, chi ha fatto del bene avrà i meriti. Sarà l’autopsia a parlare. Chi soffre ora è la famiglia, i figli e noi”.

Potrebbe anche interessarti