Giocattolo sospeso 2020 a Napoli: l’elenco dei negozi aderenti

Giocattolo sospeso 2020 a Napoli: l'elenco dei negozi aderentiNapoli – Torna nella nostra città l’iniziativa del giocattolo sospeso, che consente a tutti i bambini di ricevere un dono sotto l’albero anche in questo complicatissimo 2020, caratterizzato da una situazione economica generale estremamente complesse per molte famiglie. Il giocattolo sospeso – si comprende dal nome – prende le mosse da un’altra tipica usanza napoletana, quella del caffè sospeso: chi ha la possibilità ne paga uno in più per donarlo a chi non riesce ad acquistarlo.

Oltre ad essere un’iniziativa a beneficio di bambini e famiglie, il giocattolo sospeso è, specialmente quest’anno, un modo per aiutare anche le attività commerciali e le librerie del territorio, negozi che sono l’anima delle nostre strade.

Attraverso questo progetto del comune di Napoli, chiunque lo voglia può, come si fa tradizionalmente con il caffè sospeso, acquistare un gioco da lasciare nei negozi che aderiscono all’iniziativa e permettere a chi ne ha bisogno di ritirarlo. Un atto di solidarietà che consente a tutti i bambini della città di vivere appieno la magia del Natale.

Parte il Giocattolo Sospeso 2020/2021

Parte da oggi l’edizione del Giocattolo Sospeso 2020/2021.

Ve la presento con lo strepitoso attore Peppe Iodice, testimonial di quest’anno, Pino Imperatore, Dirigente del Servizio Giovani e Pari Opportunità, Rosaria Galiero, Assessore al Commercio, Luigi Felaco, Assessore al Verde e alla Qualità della Vita, Annalisa Rotondo, in rappresentanza dei commercianti aderenti all’iniziativa, e con i Consiglieri Comunali Laura Bismuto (Presidente della Commissione Giovani), Claudio Cecere (già Presidente della Commissione Giovani durante prime edizioni), Francesco Vernetti e Sergio Colella che hanno risposto all’invito a sostenere l’iniziativa, che oggi rivolgiamo a tutti.

Grazie a tutti coloro che, per il quinto anno, con grande generosità vorranno donare un giocattolo o un libro a chi altrimenti non l’avrebbe.

#GiocattoloSospeso – www.comune.napoli.it/giocattolosospeso2020

Pubblicato da Alessandra Clemente su Lunedì 7 dicembre 2020

 

Giocattolo sospeso a Napoli: come funziona

Il meccanismo è semplice: ci si reca presso il negozio di giocattoli aderente, si acquista un giocattolo e lo si lascia in deposito presso il commerciante. Quest’ultimo emetterà uno scontrino da allegare al giocattolo e uno scontrino da consegnare al donante. Viceversa chi ne avesse bisogno si può recare presso il negozio di giocattoli e, lasciando una copia del proprio documento di identità (per gli eventuali controlli successivi da parte della polizia locale) può ritirare il gioco.

Un meccanismo molto semplice e che ha sempre funzionato: grazie alla generosità di centinaia di cittadini e turisti finora abbiamo raccolto più di 5000 giocattoli “sospesi” che sono stati consegnati direttamente alle famiglie in difficoltà nel periodo natalizio o distribuiti nel mese di gennaio ad associazioni che da anni lavorano con i bambini su tutto il territorio cittadino: da Secondigliano a Barra, dalla Sanità a Pianura.

“Anche quest’anno torna l’appuntamento del “Giocattolo sospeso” – dichiara l’Assessore Alessandra Clemente – Siamo particolarmente felici di dar vita a questa iniziativa in questo difficile momento storico, la pandemia ci ha duramente colpito: ci ha sottratto affetti, sicurezze e tranquillità, e che ha messo a dura prova il commercio dei nostri quartieri. So per certo però che la nostra città, quella stessa città che ha ideato il caffè sospeso, saprà reagire alle difficoltà con la solita generosità e con quello slancio altruistico che è una caratteristica intrinseca di Napoli. Doniamo e facciamolo in sicurezza: i negozi aderenti hanno adottato tutte le precauzioni necessarie ad evitare il contagio. Doniamo e facciamo sentire a tutti i bambini della città che il Natale è arrivato”.

La lista dei negozi aderenti

giocattolo sospeso napoli 2020 elenco negozi aderenti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più