Barra, Antonio Bosso campione italiano di parkour: “Sono sempre lo stesso ragazzo che continua a sognare”

Antonio Bosso

Antonio Alberto Bosso è di Barra, ha 25 anni e domenica scorsa si è laureato a Rimini come campione italiano assoluto senior freestyle parkour. Una vita fatta di capriole, per strada e nella vita, dove ha dovuto affrontare diversi ostacoli tra cui un’operazione al cervello che l’ha tenuto fermo un anno.

Una passione, quella del parkour, che l’ha portato a vincere la medaglia d’oro con 32 punti ma che l’ha aiutato soprattutto ad uscire da una realtà difficile come quella di Barra. Antonio si è appassionato alla disciplina in età adolescenziale e non ha più smesso di fare capriole da allora.

Una “terapia” come la definisce lui che “mi ha cambiato i punti di vista e mi ha aiutato a crescere emotivamente e professionalmente parlando“.

Antonio Bosso sul gradino più alto del podio

Lo stesso Antonio stenta a crederci di questo traguardo ottenuto e in lungo post sul proprio profilo Instagram racconta le sue sensazioni:

Ora sto realizzando quello che è successo. Una magia mi ha portato fino a al qui ed ora. Sono il campione Italiano di parkour, ma questo è solo un titolo perché ho gareggiato con onore e passione, in una competizione sana dove si sentiva supporto ed energia, sono Antonio e sono il risultato di una serie di esperienze che mi hanno portato ad oggi.

Il parkour è stata la mia terapia sin da quando ho iniziato, terapia d’urto per strada quando ancora questa disciplina non era riconosciuta, l’ho amata a tal punto di vivere solo di salti e ho continuato perché mi fa stare bene, la vita mi ha messo avanti a tante difficoltà, fisiche e psichiche, ma l’amore noi lo vogliamo vivere anche nel male lo cerchiamo purché ci curi.

L’individuo è fatto di esperienze negative o positive che siano, è fatto della sua storia, la storia e importante ci fa capire dove siamo e perché siamo. Io sono sempre lo stesso ragazzo di Barra che continua a sognare“.

Antonio Bosso con la sua cooperativa a Barra

Potrebbe anche interessarti