De Magistris, messaggio di fine 2020: “Abbiamo messo in campo le azioni per ripartire”

Il primo cittadino della città di Napoli, Luigi de Magistris, ha tirato le somme di questo sciagurato anno e messo in risalto la grande rete di solidarietà napoletana. Non sono mancati poi i riferimenti a qualche settimana fa, quando fu avanzata la proposta per sciogliere anzitempo la giunta comunale.

Il 2020 non sarà facile da dimenticare. A Napoli poi l’anno volge al termine con un’ulteriore negatività legata alla mareggiata di due giorni fa. Questa ha infatti provocato grandi danni e messo tanta paura ai cittadini.

Luigi de Magistris però non ha voluto soffermarsi su ciò che non è andato bene, piuttosto ha voluto spendere qualche parola per ringraziare i napoletani della loro solidarietà. I cittadini infatti sono scesi in campo spesso per cercare di rendere meno difficile la vita di coloro che hanno avuto grandi difficoltà in questi mesi.

Queste le parole di Luigi de Magistris: “L’amministrazione a fine 2020 arriva in forma, considerando che poche settimane fa qui quasi tutti i partiti dell’arco costituzionale avevano cercato di darci una spallata. Arriviamo quindi forti, però arriviamo all’ultimo dell’anno con grande malinconia e grande amarezza per il mondo e anche per Napoli. Per ultimo la mareggiata senza precedenti, almeno a memoria di chi vive la città da diversi decenni, che ha sconvolto ulteriormente la nostra comunità.

Però devo dire che abbiamo messo in campo una serie di azioni fondamentali per resistere e ripartire. Si è lavorato molto con una nota anche di apprezzamento sulla tenuta sociale della nostra città che non era scontata. Io credo che la nostra città ha dimostrato in questi mesi una grande forza ed una grande rete di solidarietà che non va mai data per scontata.”

Potrebbe anche interessarti