“X Napoli”: Antonio Bassolino presenta il logo per la candidatura a sindaco di Napoli

antonio bassolino napoli

Napoli Giorno dopo giorno si fanno sempre più incalzanti i messaggi di Antonio Bassolino a sostegno della propria candidatura come prossimo sindaco di Napoli. Dopo segnali inviati negli ultimi mesi, l’ufficialità è arrivata due giorni fa attraverso un post pubblicato su Facebook, mentre questa mattina ha reso noto il logo che lo accompagnerà nella corsa a Palazzo San Giacomo con lo slogan “X Napoli”, per Napoli.

“Mi candido a Sindaco di Napoli. Fare il Sindaco – ha scritto sabato Antonio Bassolino – è stata l’esperienza più importante della mia vita e sento il dovere di mettermi al servizio della città: con la passione di sempre e con la testa rivolta in avanti. Napoli prima di tutto, prima di ogni interesse di parte. Siamo dentro una crisi senza precedenti. Si apre una fase nuova per il Paese e a Napoli serve una svolta, in primo luogo sul piano economico-sociale e civile. È difficile ma è possibile, con l’impegno di tutti: quando vogliamo e si crea il giusto clima di collaborazione sappiamo fare come e meglio di altri. È dunque fondamentale chiamare a raccolta le forze migliori e valorizzare le energie giovani: è nelle loro mani il nostro futuro”.

Antonio Bassolino: già sindaco, ministro e presidente della Campania

Bassolino è stato già sindaco di Napoli: nel 1993 ha ottenuto il primo mandato poi portato a termine, mentre il secondo mandato (conseguito con il 72,9% di voti) si è nei fatti interrotto nel 1998 per accettare incarichi nella politica nazionale. Dal 21 ottobre 1998 al 21 giugno 1999 è stato infatti Ministro del lavoro e della previdenza sociale del governo D’Alema. Un “abbandono” che scatenò parecchie polemiche, ma non gli impedì di diventare Presidente della Regione Campania nel 2000, quando fu eletto con oltre il 54% delle preferenze. A Palazzo Santa Lucia è stato per dieci anni, durante i quali da commissario straordinario per l’emergenza rifiuti ha dovuto affrontare – senza risolverla – l’emergenza rifiuti che ha fatto finire la città di Napoli sui giornali di tutto il mondo a causa delle montagne di rifiuti, fotografate perfino dai turisti. Antonio Bassolino, ad ogni modo, è stato assolto con formula piena dai giudici di appello nell’ambito del processo sulla gestione dei rifiuti a Napoli, dopo che in primo grado era stato assolto per prescrizione.

Potrebbe anche interessarti