Napoli, proteste sul lungomare per le chiusure e la disoccupazione delle donne

napoli proteste lungomareGiornata di proteste a Napoli, in particolare sul lungomare. Dopo quella dei tassisti, c’è stata anche la protesta dei disoccupati di diverse categorie che si sono ritrovati davanti alla Regione Campania in via Santa Lucia, per poi spostarsi sul lungomare. Come riporta l’Ansa, è stato bloccato il traffico, ma la protesta è stata controllata dalle forze dell’ordine.

I motivi sono stati spiegati da una manifestante: “Abbiamo chiesto un incontro alla Regione per i temi che investono la classe proletaria e la Regione finge di non vederci, non sentirci, di non leggere le mail. Noi non torniamo a casa come se nulla fosse successo, perché da un anno le famiglie proletarie non possono fare la spesa, hanno fatto finta di riaprire ma la verità è che hanno distribuito le briciole, scaricando la crisi sulle famiglie. E le donne proletarie non possono neanche scendere a scioperare perché non hanno chi le guarda i figli“.

Tra gli striscioni che i manifestanti avevano con loro ce n’era uno che esponeva la frase ‘Movimento di lotta disoccupati 7 novembre‘, che sui social avevano annunciato lo sciopero attraverso un post. Il Movimento si è riunito nella giornata della festa della donna per rimarcare come la disoccupazione in questo anno di pandemia abbia penalizzato molto di più le donne.

DISOCCUPATE A CASA CON I FIGLI E SENZA SORD: CHIACCHIERE E PROMESSE NON NE VOGLIAMO PIÙ: ALLA VIOLENZA E ALL’OPPRESSIONE…

Pubblicato da Movimento di Lotta – Disoccupati “7 Novembre” su Sabato 6 marzo 2021

 

Oggi alle 14.30 a Santa Lucia sotto la sede della Regione Campania saremo in piazza, come tutti i giorni. La lotta…

Pubblicato da Movimento di Lotta – Disoccupati “7 Novembre” su Lunedì 8 marzo 2021

Potrebbe anche interessarti