Napoli, dal parrucchiere nonostante la zona rossa: multati clienti e proprietario

Napoli – dal parrucchiere nonostante la zona rossa. E’ quanto ha scoperto la polizia nel fine settimana, nel quartiere di San Giovanni Teduccio, a Napoli. Gli agenti li hanno individuati, in corso Protopisani, in seguito aduna segnalazione. Giunti sul posto, hanno notato le serrande abbassate ma hanno udito un vociare dall’interno e, una volta entrati, hanno accertato che l’esercizio commerciale era in attività. Il titolare e due clienti sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Napoli, multato perché il figlio di 4 anni saltava all’aperto

Sempre nella giornata di sabato gli agenti del Commissariato San Ferdinando, i militari dell’Arma dei Carabinieri e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, hanno messo in atto controlli nella zona dei “baretti”, in piazza Plebiscito e via Partenope: hanno identificato 150 persone sanzionandone 6 poiché prive della mascherina.

Controlli e multe però non si sono verificate solamente nel capoluogo campano ma, anche in provincia. Il sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, ha infatti fatto sapere che anche nella sua città durante il weekend sono stati svolti controlli per limitare gli spostamenti. Diverse le multe per chi non ha rispettato le regole in vigore in questo momento.

Controlli a tappeto anche nella giornata di ieri su tutto il territorio cittadino. Gli agenti di polizia municipale, coordinati dal comandante Antonio Vecchione, hanno elevato 39 contravvenzioni per il mancato rispetto del Codice della Strada e hanno fermato e sanzionato con multe da 400 euro altre 7 persone, che hanno violato le prescrizioni del Dpcm e dell’ordinanza sindacale attualmente in vigore.

In particolare, 4 persone sono state sorprese in giro senza mascherina, mentre 3 sono state multate perché si trovavano sulla villa comunale, su cui non è consentito il passeggio fino a domenica 28 marzo. Nell’ambito dell’attività di controllo degli esercizi commerciali, gli agenti di polizia, sotto la guida del tenente Donato Palmieri, hanno scoperto due attività che non hanno rispettato le disposizioni anti-Covid. Per entrambe è scattata la chiusura“.

 

Controlli a tappeto anche nella giornata di ieri su tutto il territorio cittadino. Gli agenti di polizia municipale,…

Pubblicato da Gaetano Cimmino su Domenica 21 marzo 2021

Potrebbe anche interessarti