Covid, controlli del Primo Maggio a Napoli: i carabinieri multano 55 persone

covid controlli decumaniNapoli Controlli anti covid nella città partenopea, grazie ad un sabato primo maggio di attività intensa da parte dei carabinieri che hanno vigilato sul rispetto delle norme anti contagio. I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, solo ieri, hanno sanzionato complessivamente 55 persone. La gran parte perché non indossava la mascherina di protezione.

Senza mascherina e mancato rispetto del coprifuoco: primo maggio di controlli

Particolare attenzione è stata dedicata al rispetto del coprifuoco. Nei quartieri Chiaia e Mergellina, i più gettonati dalla cosiddetta movida, i carabinieri sono intervenuti a ridosso delle 22 per sensibilizzare alla chiusura gli svariati pub, ristoranti e pizzerie che ancora servivano la clientela. Multe anche per i numerosi avventori che non hanno rispettato gli orari imposti dalla normativa, rimanendo a consumare in strada cibi e bevande, anche dopo la chiusura delle attività. I controlli continueranno anche questa domenica, concentrati nelle aree dove il rischio assembramenti è generalmente più alto.

Potrebbe anche interessarti