Napoli, Palazzo Reale ha finalmente il suo sito web: online da oggi

E’ un mondo sempre più tecnologico quello in cui viviamo e quindi è giusto adattarsi ai tempi moderni. Avrà pensato questo il direttore del Palazzo Reale di Napoli che, da oggi 28 maggio, ha il suo sito ufficiale. Finalmente il museo, autonomo dal novembre del 2020, si dota di un nuovo strumento per andare incontro ai visitatori, illustrando la propria offerta culturale e i servizi disponibili.

Riapre il Giardino Romantico di Palazzo Reale

Sarà navigabile sia da computer, sia da dispositivi mobili (smartphone e tablet) grazie al responsive design, all’indirizzo www.palazzorealedinapoli.org. Il linguaggio semplice e immediato consente a tutti di ottenere informazioni sui servizi e di accedere a contenuti che arricchiscono l’offerta del museo, e al tempo stesso rispondono all’esigenza di trasparenza.

Il sito web rappresenta uno strumento indispensabile che Palazzo Reale, prima di diventare museo autonomo, non ha mai avuto – conferma il direttore Mario Epifani – ed è un primo passo del progetto di ‘brand identity’ che intendiamo sviluppare.

Il museo adotterà un’immagine coordinata con cui sviluppare una nuova segnaletica interna e nei giardini, la grafica per la comunicazione all’esterno e tutto ciò che possa essere utile a migliorare la fruizione del Palazzo Reale di Napoli“.

Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione e alla sponsorizzazione di KOI Strategie Digitali srl, che vanta una considerevole esperienza in campo di progettazione trasformazione digitale e innovazione tecnologica, con particolare attenzione al settore culturale e turistico. Attualmente è disponibile solo in italiano (fatta eccezione per le pagine di informazione già in doppia lingua), ma a breve sarà consultabile anche nella versione inglese.

Potrebbe anche interessarti