Visita guidata gratuita a Palazzo San Giacomo: tra storia ed attualità

 

palazzo san giacomo

Mercoledì 27 agosto, con una visita guidata e gratuita, si potrà scoprire la storia ed i misteri di Palazzo San Giacomo.

Il palazzo, sede del Municipio dal 1861, fu costruito tra il 1819-1825 per volere di Ferdinando I di Borbone Re delle Due Sicilie, per ospitare i ministeri borbonici e costituendo uno dei più imponenti edifici del Regno.

Il palazzo prende il nome dalla chiesa, incorporata nell’ala destra, di San Giacomo degli Spagnoli, voluta dal vicerè Don Pedro de Toledo (1540).

Per effettuare la visita a Palazzo San Giacomo è necessaria effettuare la prenotazione sul sito del Comune (qui per accedere al modulo di prenotazione).

Dopo aver prenotato tramite l’apposito modulo, si riceverà via email il codice di invito da esibire all’ingresso di Palazzo San Giacomo e senza tale codice non sarà consentito l’accesso.

La visita sarà effettuata in mattinata, alle ore 10.30 ed è strutturata in:

SEZIONE STORICA
Durata 1 ora e trenta minuti

– Storia del palazzo e curiosità
– La facciata e l’ingresso principale
– Il cortile
– Le scale e la storia che conducono al secondo piano (uffici storici dei sindaci)
– La sala della Giunta, storia e veduta.
– La sala riunioni del sindaco di Napoli
– L’ufficio del sindaco di Napoli, storia e usanze

SEZIONE ATTUALITA’
Durata 60 minuti
Si svolge presso la sala Giunta e prevede una delle seguenti attività in funzione degli impegni del giorno:

– Simulazione con i cittadini presenti di una giunta comunale, simulando il ruolo di assessori e sindaco
– Alcune informazioni sulla città di Napoli, abitanti, tributi, popolazione, e analisi di alcuni problemi
– Incontro con sindaco o assessori a cui porre quesiti. 

[mappress mapid=”184″]

Potrebbe anche interessarti