Nuova vita a Palazzo Penne, diventerà la Casa dell’Architettura

In attesa che inizino i lavori di restauro, previsti nel 2022, Palazzo Penne si apre alla città con tre mostre e una performance artistica di videomapping.

Palazzo Penne, diventerà Casa dell’Architettura

Il palazzo quattrocentesco del centro storico di Napoli diventerà Casa dell’Architettura. E’ stato presentato oggi nella chiesa dei Ss. Demetrio e Bonifacio il progetto di restauro del palazzo. “E’ un progetto molto importante. – spiega il sindaco Gaetano ManfrediPalazzo Penne è un palazzo storico, uno dei più importanti della città anche se non tanto conosciuto. Rappresenta una fase storica della città che è stata poco conservata e quindi questo è uno dei più rappresentativi ed anche la destinazione che è stata scelta, come Casa dell’Architettura è simbolica perché la città ha bisogno di ripensare anche alla sua dimensione territoriale, avere una capacità di rimodernarsi mantenendo la sua grande tradizione culturale ed urbanistica“.

E’ un progetto di riqualificazione – dice Michelangelo Russo, Direttore Dipartimento di Architettura Federico II – che segue un rapporto di riqualificazione molto intenso sviluppato nel tempo a partire dal 2016 tra il nostro ateneo e la pubblica amministrazione ai fini della conoscenza, di ricostruzione storica e restauro di questo edificio quattrocentesco che è una delle testimonianze rinascimentali più importanti della città“.

L’obiettivo è quello di creare un polo dedicato all’architettura e al design urbano per lo studio e la ricerca ma anche che sia spazio espositivo aperto ai cittadini.

Potrebbe anche interessarti