A ottobre, XVI edizione del Napoli Film Festival

napoli film festival

A Napoli si respira già aria di grande cinema: a partire dalla prima settimana di ottobre, andrà letteralmente in scena la XVI edizione del Napoli Film Festival, uno dei più importanti appuntamenti nel panorama culturale e cinematografico campano, entrato di diritto nel circuito dei festival europei indipendenti.

Nato nel 1996 ad opera dell’Associazione Culturale Napolicinema, il festival è ormai un punto di riferimento per la conoscenza, il confronto e l’interscambio culturale del cinema internazionale. Anche quest’anno, la rassegna, diretta da Davide Azzolini e Mario Violini, promette già di entusiasmare cinefili, addetti ai lavori o semplici appassionati attraverso una ricca serie di eventi e attività: dagli incontri ravvicinati con i più importanti protagonisti della cinematografia nazionale e internazionale, ai concorsi riservati ai giovani e ai cineasti europei, passando per le retrospettive alla riscoperta dei grandi maestri del passato.

napoli-film-festival

La prima grande novità di questa XVI edizione sarà un omaggio dedicato a Michelangelo Antonioni per celebrare i 50 di Deserto Rosso (Leone d’Oro nel 1964): consisterà nella proiezione, presso il cinema Metropolitan, di quattro capolavori del maestro ferrarese: L’eclisse, Deserto rosso, Blow-Up e Professione reporter.

Antonioni sarà anche il protagonista del concorso FOTOgrammi, la sezione del Napoli Film Festival dedicata a fotografie di ispirazione cinematografica. Tra le altre novità: i concorsi SchermoNapoli Corti e SchermoNapoli Campania dedicati ad opere legate alla Campania, SchermoNapoli Scuola, dedicato alle scuole, Premio SchermoNapoli Web per le Web Series e Concorso Europa Mediterraneo, aperto a film europei e della sonda del sud del bacino, uno sguardo alla cinematografia internazionale.

Potrebbe anche interessarti