A Napoli “Gay Pride” nazionale, è prima volta all’ombra del Vesuvio

gay pride

Contro l’omofobia e la diversità, arriva a Napoli il Gay Pride. L’evento sarà basato sulla tematica dei diritti e della solidarietà, e ha lo scopo di azzerare ogni forma di critica, di pregiudizi e di discriminazioni verso la diversità. Questo Gay Pride, che letteralmente significa “orgoglio gay” si svolgerà verso giugno 2014. A tal proposito il sito IlMattino.it scrive:

Il Gay Pride nazionale sbarcherà per la prima volta a Napoli. La data è ancora da stabilire ma, cosa più importante, l’ok è arrivato dall’Assemblea nazionale di Arcigay, che comprende i 52 comitati provinciali che hanno votato a favore della candidatura del capoluogo campano per l’evento che si svolgerà a giugno 2014.

Ad annunciarlo è stato Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli, nel corso della presentazione del progetto “Percorsi di integrazione” nato in collaborazione con Arcilesbica Napoli e Arci Eventi nell’ambito del bando «Il mosaico della solidarietà», finanziato dal Centro servizi di volontariato e sostenuto dalla II municipalità. Una notizia che candida, a tutti gli effetti, la città all’ombra del Vesuvio come metropoli simbolo per l’affermazione dei diritti civili.

«Circa un mese e mezzo fa – spiega Sannino il sindaco de Magistris ha inviato una lettera all’Arcigay nazionale, in cui esprimeva il desiderio che il Pride nazionale si svolgesse a Napoli, caldeggiando la nostra richiesta. Una richiesta che nasce, come questa amministrazione ha dimostrato, nell’ottica che il rilancio della città passi attraverso il tema dei diritti. Ora dobbiamo solo aspettare di sapere quale sarà la data». Intanto a Napoli fervono i preparativi per il prossimo 14 dicembre, quando si terrà la Notte della multiculturalità e delle differenze, tra le strade del centro storico, che vedrà uniti la Rete Lgbt e i migrantes per confrontarsi sul tema dei diritti e della diversità.

«Ancora una volta saremo partner in una delle iniziative nazionali di Arcigay – ha detto Francesco Chirico, presidente della II municipalità – . Oggi presentiamo un bando che pone al centro di un concreto percorso di integrazione la cultura. Solo così, infatti, si può azzerare ogni forma di discriminazione e pregiudizio nei confronti della diversità. È per questo che il 14 dicembre abbiamo deciso di dedicare la seconda edizione della Notte bianca del nostro territorio alle differenze, che devono essere abbattute».

Il progetto «Percorsi di integrazione» partirà da metà novembre e durerà, in parte, fino a giugno. Si partirà con un laboratorio di narrativa e poesia, che diventerà un punto di riferimento per quanti vorranno conoscere meglio se stessi attraverso un percorso sinergico di confronto e sperimentazione attento ai bisogni dei singoli e alla libertà di tutti. Ci sarà poi il laboratorio sportivo, il cui obiettivo è di fare educazione ambientale attraverso escursionismo alla portata di tutti.

Anche questo sarà un momento di integrazione e aggregazione sociale partendo dalla scoperta dell’ambiente naturale e dai valori dello sport. Infine un cineforum per sensibilizzare sui temi dell’omofobia e della discriminazione sociale e uno sportello d’ascolto. «Il bando “Il mosaico della solidarietà” – ha spiegato Giuseppe De Stefano, presidente del Csv – lo abbiamo messo in campo dal 2011. Oggi finanziamo un progetto innovativo, soprattutto per l’apertura di uno sportello di ascolto che va oltre il concetto di sportello, poiché fornirà all’utente risposte su qualsiasi tematica legata alla diversità».

Rivolto ai giovani dai 18 ai 30 anni, il progetto mira ad intervenire su utenti «che sono spesso vittime di isolamento sociale», come rimarca Sannino. «Siamo la prima municipalità in Italia in cui la delega alle Pari opportunità viene affidata ad un consigliere gay – sottolinea Pino De Stasio, che da anni ha fatto outing della propria omosessualità in Consiglio municipale – ecco perché ci auguriamo che sul tema della diversità di genere ci seguano anche le altre municipalità per una reale affermazione dei diritti».

Potrebbe anche interessarti