Il Bidet a forma di chitarra: il secondo più antico dopo quello di Caserta

bidet

Un primato igienico della Napoli nobilissima, quello che testimonia l’antico bidet in legno e rame a forma di chitarra. A riportarlo è il Corriere del Mezzogiorno.

L’oggetto, datato ai primi anni del 1800 è il secondo più antico al mondo dopo quello conservato nella Reggia di Caserta ed è stato scoperto dallo storico Gaetano Bonelli che da anni raccoglie curiosità e testimonianze inedite della città di Napoli. “L’oggetto risalente ai primi anni dell’800 – commenta lo storico – testimonia un altro primato nato all’ombra del Vesuvio. Stavolta di natura igienica“.

Il bidet verrà inserito nella sezione “igiene” della collezione, nella quale già esistono altri documenti del genere: come quello della fabbrica d’inceneritori che aveva sede a Napoli nel 1937, le cedole del comune di Napoli della raccolta dei rifiuti porta a porta, testimonianze legate all’esposizione d’Igiene che si tenne a Napoli nel 1900, ed un gabinetto della fine dell’800 in terracotta e porcellana recante la dicitura: “Premiata fabbrica di cessi (sic!) Vincenzo Coccoli – Napoli – Strettola Sant’Anna alle Paludi”.

Un intero mondo partenopeo, fatto di curiosità, aneddoti, primati della città di Napoli quello creato da Bonelli, che aspetta solo di essere esposto in un museo (“Museo di Napoli”) sognato e progettato dallo storico.

Per leggere la storia del bidet, clicca qui!

bidet 2
Bidet a forma di chitarra dei primi dell’800

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più