Pronti alla lotta? Arriva a Napoli il Pillow Fight. Ecco quando…

pillow fight

Ansia, stress, nervosismo, milioni di persone sono vittime di questi stati d’animo che danneggiano loro e chi gli sta accanto. Ognuno di noi ogni giorno, è costretto ad affrontare la sua quotidianità dovendo fare i conti con queste sensazioni che irrigidiscono la riuscita di ciò che ci apprestiamo a fare e spesso anche i rapporti con le altre persone. Vivere così non si può e così arriva a Napoli il rimedio migliore.

Si chiama Pillow Fight, ed è una vera è propria guerra ma fatta con armi che più che spaventare faranno sorridere. Tutto parte da un gruppo di ragazzi che spargendo la voce, invitano altri ragazzi alla stessa ora, e nella stessa piazza per scaricare la tensione nel modo più simpatico, la lotta con i cuscini. L’invito è aperto a tutti, senza limiti di età ma due sono le regole da rispettare, intervenire muniti solo di cuscino ( non è ammesso l’utilizzo di qualsiasi altro oggetto) e attaccare solo chi è a sua volta ‘armato’.

Simpatica e divertente è l’iniziativa delle cuscinate, già nota nelle piazze di San Francisco, New York, Londra, Berlino e finalmente a breve anche a Napoli, nasce dall’idea di scaricarsi per un quarto d’ora da tutto quello che ci preoccupa, come ad esempio l’ansia di un esame. Il Pillow Fight è molto usato infatti dagli studenti dei college che hanno sperimentato la ‘cura scaccia ansie’ che sembra essere efficiente e al tempo stesso divertente.

La lotta dei cuscini arriva a Napoli grazie all’organizzazione dei ragazzi del gruppo ‘Erasmusland’, che hanno deciso di proporre l’evento nella nostra bella città arricchendolo con l’invito di partecipare con abbigliamento colorato e divertente.

L’appuntamento è fissato per Sabato 15 Novembre alle ore 15.00, a Piazza del Gesù, per combattere l’unica guerra che Napoli accetta, quella dei cuscini. Quindici minuti per divertirsi con colpi morbidi e divertenti e per allontanare almeno per un po’ i pensieri di tutti i giorni.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più