L’Anticaglia. Passeggiata tra le origini di Napoli: arti e antichi mestieri

Anticaglia, Khymeia

Sabato 25 ottobre, l’Associazione culturale Khymeia vi condurrà alla scoperta del decumano superiore: l’Anticaglia. Tale zona che ospitava i templi e i teatri in epoca greco-romana è oggi il risultato della peculiare stratificazione della città. Sul suo percorso convivono reperti archeologici, edifici storici, chiese, antiche botteghe.

Un viaggio per ripercorrere le origini di Napoli attraverso il racconto della città antica, delle sue arti e dei suoi antichi mestieri. Il percorso si snoderà tra le bellezze architettoniche e pittoriche di luoghi come la settecentesca chiesa di San Giuseppe dei Ruffi, i mestieri nell’antica bottega tipografica e, soprattutto, le origini di Neapolis, la sua struttura urbana, conservatasi fino ai nostri giorni, l’agorà greca, a cui si sovrappose poi il Foro della città romana, le persistenze del teatro e del tempio dei Dioscuri, l’edificio sacro più importante della città, che sopravvive in parte nella facciata della chiesa di San Paolo Maggiore e all’interno della fabbrica di limoncello “Limonè” che allieterà i partecipanti con una degustazione dei suoi prodotti.

Data: Sabato 25 ottobre
Orario: 10.30
Durata: circa due ore
Meetingpoint: Davanti al Duomo di Napoli
Costo: 8 euro, per i soci: 5 euro, gratuito per i bambini fino a 14 anni
Prenotazione obbligatoria: 3898819155 – associazionekhymeia@gmail.com

Potrebbe anche interessarti