Gli americani a De Magistris: “L’acqua di Napoli è potabile, non avvelenata”

acqua potabile

Tra il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e il comandante della Us Naval Support Activity di Gricignano d’Aversa Scott Gray si è registrato “il totale accordo in merito alla certezza della potabilità dell’acqua di Napoli, a difesa della quale l’amministrazione comunale si è subito schierata”. A Riportarlo è IlMattino.it

Questo, secondo quanto filtra da Palazzo San Giacomo. Il colloquio segue l’inchiesta pubblicata dal settimanale L’Espresso la cui copertina titolava “Bevi Napoli e poi muori“.

Alla base dell’inchiesta, un rapporto sull’acqua condotto dalla Us Navy. A seguito della pubblicazione dell’inchiesta e con particolare riferimento al titolo di copertina, il sindaco de Magistris e la sua Giunta, con il sostegno di tutto il Consiglio comunale, hanno dato mandato all’Avvocatura comunale a procedere per vie legali contro l’Espresso a cui l’amministrazione di Napoli chiede un risarcimento danni del valore di un miliardo di euro.

Il sindaco, nella giornata di oggi, ha incontrato anche il comandante della Sesta Flotta Nato, Ammiraglio Philip Davidson, insediatosi a ottobre, per un saluto istituzionale di benvenuto.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più